Ecco perchè gli uomini preferiscono le donne di ‘polso’

admin
polso

Da sempre incombe la diatriba tra le
donne di polso e quelle un po’ più accomodanti.
L’uomo da che parte sta?
Non è facile, né tanto meno ovvia, la risposta.
Ci sono uomini e maschi, donne e femmine.
Prima di entrare nel dettaglio, spieghiamo cosa
si intende per ‘donna di polso’. La donna di
polso è colei che non si lascia sottomettere dal
cosiddetto ‘sesso forte’, si afferma nella coppia,
ma senza primeggiare, stando sempre accanto
al compagno e mai davanti a lui. E’ colei che
sa come prendere in mano la propria vita e le
situazione avverse. Ha il coraggio di controbattere
il ‘figo’ di turno e non è schiava della
‘verità’ imposta per lo più dai media. E’ colei
che esprime sempre le proprie idee, anche
a costo di risultare impopolare, sviluppando
sempre e comunque un senso critico. Trascina
e non si fa trascinare. Ciononostante, è sensibile
ed intuitiva, ha sempre i piedi per terra, ma
capace di volare perennemente nella mente
di un uomo. La donna di polso è il termine di
paragone per eccellenza. Nei suoi occhi non ha
scritto ciò che pensa, ma ha scritto ‘leggimi’, a
mo’ di sfida. La donna di polso è colei che un
uomo, e non un maschio qualunque, cerca.
L’arroganza, non è polso, dunque. Ma un
uomo cerca davvero un tipo di rapporto con
una donna di tal fatta, che gli faccia venire costantemente
il mal di testa? La risposta è sì, se
parliamo di un rapporto maturo e stabile, che
guarda verso il domani e mai l’adesso. Ovviamente,
le caratteristiche sopracitate rappresentano
la globalità di una donna così, che pochi
hanno avuto la fortuna di incontrare e sapersi
tenere. Le donne più accomodanti, invece,
forse, aumentano il già immenso ego maschile,
ma che alla lunga possono stancare e diventare
una parentesi e mai una cicatrice nella vita
di un uomo. Sono coloro che subiscono passivamente
qualsivoglia decisione del compagno.
Coloro che non cambiano la propria vita, né
tantomeno quella degli altri. Non sempre piace
una persona che non sappia prendere in mano
la propria vita, anche facendo scelte drastiche,
magari oltrepassando l’oceano. Perché donna
è sinonimo di coraggio! Ad un uomo, e non
ad un maschio, piace lo scambio di opinioni,
scambiarsi punti di vista con la sua amata. Ha
bisogno di uno scossone e non di un ‘sì, caro.
Va bene, caro!’. Se una donna vuole conquistare
un uomo, deve sapergli volare nella mente
e nell’anima, non ronzargli attorno al fisico.
Nell’ultimo caso, risulterebbe piacevole come
la vista dei calzini bianchi o interessante come
quel fustino ‘sfigato’ nella pubblicità dei detersivi.
Maschi e femmine fanno tremare le pareti di
una stanza da letto, ma Donne e Uomini assieme
danno vita ad un secondo ‘Big Bang’.
L’unione delle menti è oltremodo superiore a
quella dei corpi e se una donna di polso entra
nella vita di un uomo, quest’ultimo non riesce
a scappare neppure se fosse Usain Bolt.
Tommaso Lamarina

Lascia una risposta